Il progetto "RelazioniAmo" nasce dall'intenzione di voler offrire un servizio di natura socio-sanitaria sul fenomeno della Dipendenza Affettiva e problematiche relazionali, attraverso una Psicoterapia (individuale e di gruppo) economicamente supportabile per la maggior parte delle persone in Italia, attraverso un costo sociale.

Le trasformazioni sociali, avvenute soprattutto nell'ultimo decennio, riguardanti i rapporti interpersonali tra cui le separazioni, la trasformazione del modello classico familiare, crisi economica, lavoro faticoso ed incessante, i social network come 'surrogato' relazionale, ecc. hanno portato gradualmente ad una difficoltà sempre maggiore nel 'saper stare in relazione' ed una progressiva incapacità di autosostenersi affettivamente, con spesso conseguenze psicologiche rilevanti per la qualità della vita della persona: isolamento, evitamento delle relazioni, stati depressivi, dipendenze alimentari, ansia ricorrente, abuso di sostanze, aggressività, stalking, ecc.

Il progetto ha come scopo quello di aiutare a trasformare questa nuova forma di disagio esistenziale in una risorsa per il proprio presente e futuro relazionale, per poter uscire più 'rafforzato' dalle proprie esperienze dolorose del passato. Per non dipendere più dall'altro/a.

Di seguito alcuni degli obbiettivi terapeutici che "RelazioniAmo" si prefigge nella presa in carico di un'utenza che sente di avere forme di dipendenza affettiva e disagio relazionale nella vita di tutti i giorni: a) consapevolezza del disagio relazionale; b) riconoscere le proprie emozioni; c) riconoscere i propri limiti relazionali; d) imparare a gestire le emozioni; e) imparare a riconoscere il proprio carattere per trasformarlo in una risorsa; f) assumersi una responsabilità nei confronti delle relazioni interpersonali; g) non 'ricadere' nelle solite anacronistiche modalità comportamentali; h) sviluppare il processo di autostima; i) imparare ad essere se stessi; l) imparare a separarsi.